Il diario #003 — La lavanderia

Io e il bucato
Vi ho raccontato che la nostra nuova vita è quella degli startuppers, vero?

Ebbene, per quasi un decennio abbiamo avuto la lavatrice in casa. Passatemi il termine un po’ giovanile, ma era una “figata”. Comoda, pratica. Insomma tempo risparmiato e autonomia assicurata. Quando abbiamo saputo che a Chiasso non potevamo tenerla ci è venuto male… Ma d’altronde mica si sceglie un appartamento solo per una lavatrice, giusto?

E così oggi mi sono ritrovato a fare il bucato nella lavanderia condominiale. Il tempo a nostra disposizione è cortissimo: 4 ore, dalle 5 alle 9 di sera. Poco tempo, ma ce l’ho fatta (yeah!)!

Per riassumere: da oggi, i miei giovedì da happy hour saranno scadenzati dal bucato e dalla corsa. Bello, vero?